Photolangage® - primo livello

Madame Julie Allegra
Docteure en psychologie, Psychologue spécialiste en psychothérapie FSP (orientation psychanalytique)
Psychologue associée au SUPEA (CHUV)
Membre APPOPS et ARPAG

Monsieur Giuseppe Lo Piccolo
Docteur en psychologie, Psychologue FSP, psychothérapeute reconnu au niveau fédéral (orientation psychanalytique)
Premier assistant à l'UNIL (LARPSYDIS)
Membre APPOPS et ARPAG

Il Photolangage® è un metodo che utilizza la fotografia come strumento di mediazione del pensiero, della parola e della comunicazione in gruppo. Il termine Photolangage® indica sia una collezione di dossiers fotografici organizzati per tematiche, sia un metodo per comunicare in gruppo a partire da queste fotografie. Creato dagli psicologi Claire Belisle e Alain Baptiste nel 1965 a Lione, il Photolangage® è nato per aiutare adolescenti che presentavano difficoltà a esprimersi e parlare in gruppo. In seguito, il metodo si è diffuso in ambito educativo e formativo. Negli anni '80, Claudine Vivier Vacheret, Prof.ssa di Psicopatologia e Psicologia Clinica all'Università di Lione, l'ha adattato in ambito clinico e psicoterapeutico. 

Il metodo si fonda sulle teorie psicoanalitiche di gruppo, con una particolare influenza dei contributi del Prof. René Kaës e della scuola francese. In ambito clinico, il metodo permette di osservare e favorire l'emergere di diversi processi della vita psichica nella situazione gruppale : l'immagine come oggetto mediatore favorisce l'emergere dei processi di contenimento, di connessione, legame e di trasformazione della realtà psichica. Il gruppo a mediazione Photolangage® favorisce così gli scambi intersoggettivi e sostiene la parola nel processo gruppale. 

Per questo motivo il metodo si rivela particolarmente indicato e prezioso con giovani adolescenti (dai 12 anni in poi) e adulti con difficoltà di verbalizzazione, di rappresentazione e di simbolizzazione dei propri vissuti emotivi (disturbi psicotici, disturbi gravi di personalità, disturbi psicosomatici). La formazione mira a riprendere alcuni elementi teorici di base relativi alla terapia di gruppo e alla mediazione terapeutica. Permetterà, attraverso un'esperienza diretta, di scoprire il metodo al fine di acquisire le basi necessarie alla costituzione e alla conduzione di un gruppo Photolangage®. 

La formazione al metodo Photolangage® in ambito clinico è rivolta principalmente a psicologi clinici, psicoterapeuti o specializzandi delle scuole di psicoterapia e psichiatri, già impegnati o interessati alla pratica clinica di gruppo. 
La formazione può rivolgersi anche a educatori e infermieri psichiatrici, che possono co-animare i gruppi Photolangage® secondo modalità stabilite con un animatore, a sua volta formato all'utilizzo del metodo. Il pranzo e colazione sono inclusi nel prezzo

Pré-requis

  • Esperienza nella gestione di gruppo e facilitazione dei gruppi terapeutici desiderati
  • La formazione è aperta anche a educatori, infermieri e operatori sanitari, che possono co-animare i gruppi Photolangage®, in binomio con psicologi, psichiatri e psicoterapeuti formati all'utilizzo del metodo

Domaine

Psychothérapie

Orientation

Pychanalytique

Population concernée

Enfant-adolescent
Adulte

Participant-e-s

Psychologue
Psychiatre
Ergothérapeute
Infirmier-e
Educateur/-trice

20P-403LOP